Ma la banana dov’è?

Ciao mondo 🙂
Oggi vi scrivo per parlarvi di alcune osservazioni che ho avuto modo di fare nel mondo bio…non tutto è oro quel che luccica!
Molti pensano che sia sufficiente entrare un negozio biologico per acquistare prodotti di qualità eccelsa sia per quanto riguarda la cosmesi, sia per quanto riguarda l’alimentazione…ma ahimè, non è così!
Come avrete notato dai miei post pubblicati fin ora, molti dei prodotti cosmetici che vi ho proposto non sono affatto costosi o con ventimila certificati, ma sono prodotti da supermercato economici e con un’ottima composizione…l’importante è saper cercare! E proprio questo lo scopo del mio blog, fare “spedizioni” in giro per avvistare e segnalarvi tutti i prodotti migliori che trovo per noi e per la nostra salute, senza necessariamente spendere uno sproposito 🙂
Tutto è nato quando ho scoperto con sorpresa che il sapone liquido della “NeutroMed” aveva un’ottima composizione! Una marca che si trova praticamente ovunque e che costa come tutte 🙂 Quante volte sono entrata in un supermercato e ho comprato un sapone a caso o quello con l’immagine che mi ispirava di più? Avrei potuto spendere lo stesso, e avere un prodotto migliore! E’ stato così che ho iniziato a studiare quali fossero tutti i prodotti da supermercato migliori e a convertire amici e parenti 🙂
La brutta notizia è che quel detergente della neutromed ha da qualche mese cambiato composizione e non è più completamente verde 😦 la bella notizia è che nel frattempo ho avvistato altri prodotti e che non vedo l’ora di parlarvene!
Ma fin ora abbiamo parlato di prodotti che non pensavamo fossero buoni…e invece si 🙂
Adesso parliamo di prodotti che pensiamo siano buoni, e invece…non lo sono poi così tanto! 😉
Sono intollerante al lattosio e, come avrete notato dalle ricette, prediligo quello di soia tra i vari drink vegetali alternativi!
Ho provato davvero tutte le marche reperibili nella mia città, notando molte differenze di composizione e presto ci sarà un articolo su questo! Ultimamente ho acquistato in negozio esclusivamente Bio un cartone di latte di soia alla banana della marca Provamel:

IMG_3057

Essendo una patita di inci, è ormai nel mio stile leggere le etichette non solo dei cosmetici, ma anche degli alimenti.

IMG_3061

La domanda sorge spontanea…ma la banana dov’è? Indubbiamente in “aroma”. E io che pensavo di star mangiando della frutta!
Dopo questa esperienza, ho rinunciato a questo tipo di acquisti e ogni giorno preparo da me un frullato con uno o due frutti e un po’ di latte vegetale di soia o avena.

Purtroppo questo tipo di cose, non sono solo dell’ambito alimentare, ma anche cosmetico!
Famosissimi sono gli oli dei Provenzali, sono una cliente abituale e ho sempre scorta di quello di mandorle 🙂

olio-capelli-mandorle-provenzali

Esistono, oltre quello classico il cui inci è semplicemente “prunus amygdalus dulcis oil” (olio di mandorle dolci, appunto), una linea di olii vegetali al: cocco, magnolia, tè verde, viola, muschio bianco ecc…
Tutti questi oli hanno come inci: “prunus amygdalus dulcis oil, parfum”. Dove sono il cocco e la magnolia? In “parfum”.

Direi che è senz’altro meglio il semplice olio di mandorle puro 🙂
Fate tanta attenzione alle etichette per sapere cosa assumiamo!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...